I.S.I.D.A. Group investigazioni documenta indaga verifica

Preventivo veloce

Ritieni che il tuo partner o un tuo dipendente stia facendo il furbo?
Vorresti contattare un investigatore ma temi i costi?

388 44 23 730 H24 anche su WhatsApp !!!

Permessi Legge 104

Abuso permessi legge 104: c’è rischio licenziamento 

Utilizzare i permessi della legge 104 per scopi diversi dall’assistenza ai familiari è reato:

ecco cosa dice la legge

L’abuso dei permessi garantiti dalla legge 104/1992 per l’assistenza familiare è reato: il dipendente che utilizza impropriamente questi permessi rischia non soltanto il licenziamento per giusta causa, ma anche di essere incriminato per truffa.

Cosa dice la legge 104 

La legge 104/1992 è una legge quadro che riguarda i diritti delle persone disabili: essa stabilisce e regola la possibilità, per una persona disabile e per i suoi parenti, di usufruire di alcuni giorni o ore di permesso straordinario retribuite. 

I permessi della legge 104 vanno richiesti ai datori di lavoro e sono garantiti sia ai portatori di handicap la cui disabilità è accertata dall’Asl competente, sia ai parenti delle persone disabili, genitori anche adottivi o affidatari, coniugi e affini entro il secondo grado, allo scopo di assistere i parenti disabili. 

A chi ha diritto alla legge 104 spettano 3 giorni di permesso mensili o 1/2 ore di riposo giornaliero :l’uso dei permessi della legge 104 per qualsiasi altro scopo che non sia l’assistenza materiale ai propri parenti disabili è considerato reato dalla giurisprudenza. Andiamo a vedere cosa rischia il dipendente che utilizza i permessi retribuiti della legge 104 a fini impropri. 

Abuso legge 104 e licenziamento per giusta causa

L’abuso di legge 104 da parte di un lavoratore dipendente comporta il licenziamento per giusta causa: qualora si accorga di un abuso, il datore di lavoro ha la possibilità di procedere a un licenziamento in tronco, senza dare alcun preavviso al lavoratore. Il licenziamento per giusta causa si configura infatti quando, come in questo caso, il dipendente è infedele, cioè mette in atto un comportamento sleale che lede il rapporto di fiducia con il proprio datore di lavoro.

Abuso legge 104: quando si configura? 

L’abuso dei permessi della legge 104 si configura ogni qualvolta il lavoratore utilizza un permesso della 104 per assentarsi da lavoro e svolgere altre attività che non hanno nulla a che fare con l’assistenza ai parenti disabili. 

Facciamo qualche esempio: il dipendente che si assenta da lavoro per recarsi in farmacia ad acquistare dei medicinali per il proprio parente portatore di handicap sta agendo legittimamente; al contrario però, il lavoratore che sfrutta parte di questo permesso per andare a cena fuori oppure per partire per una gita fuori porta, sta attuando un comportamento sleale, che lede il rapporto di fiducia con il proprio datore di lavoro, e sta di fatto abusando della legge 104.

La legge 104 non può essere utilizzata neanche, come ritengono alcuni, per riposarsi dopo aver assistito un parente disabile: le ore o i giorni di permesso sono da destinarsi esclusivamente all’assistenza dei parenti disabili: qualunque altro utilizzo è considerato improprio.

Abuso legge 104 e reato di truffa 

Abusare dei permessi garantiti dalla legge 104 espone il lavoratore dipendente anche al rischio di essere accusato di truffa: sono molti i giudici che ritengono che l’uso improprio dei permessi della 104 configuri una condotta truffaldina da parte dei dipendenti. Chi abusa della legge 104 provoca anche un danno allo Stato e al Servizio Sanitario Nazionale che si occupa di versare, tramite l’Inps, le indennità relative ai permessi, che vengono solo anticipate dal datore di lavoro.

Abuso legge 104: controlli aziendali 

Cosa può fare l’azienda per tutelarsi dai rischi di abuso della legge 104? La giurisprudenza ha di recente stabilito la legittimità, da parte del datore di lavoro, di effettuare dei controlli avvalendosi di un’agenzia di investigazione privata laddove ci siano sospetti fondati di una condotta illegittima da parte del dipendente.

Questa possibilità per i datori di lavoro vale anche in caso di abuso della legge 104: se il datore di lavoro ha dei sospetti su uno dei propri dipendenti può avviare dei controlli investigativi con pedinamenti, testimonianze dei colleghi di lavoro e fotografie, che potranno essere utilizzate come materiale probatorio se il caso dovesse finire in tribunale. In questo caso i controlli, basati su una presunta infedeltà del lavoratore, non violano né la privacy né lo Statuto dei lavoratori: il datore di lavoro è legittimato a effettuarli e a usarli come prova.

Temi che un tuo dipendente stia abusando della legge 104?

Non esitare a conttatarci! Compila il forum con la tua richiesta: verrai ricontattato al più presto!

-

Servizi per i Privati - I.S.I.D.A. Group - Agenzia Investigativa

Indagini per Aziende - I.S.I.D.A. Group - Agenzia Investigativa

Indagini per Studi Legali - I.S.I.D.A. Group - Agenzia Investigativa

L' I.S.I.D.A Group, di proprietà del Detective, Investigatore Privato si occupa in ITALIA e all'ESTERO di Investigazione & Sicurezza in ambito Privato e Aziendale di carattere personale e professionale. Analizza e studia, con la massima professionalità ed esperienza, le Vostre problematiche, in collaborazione con un team di consulenti specializzati.

Le attività della Agenzia Investigativa proposte sono: Investigazioni, Ricerche, Informazioni, Security, rintraccio, indagini infedeltà, permessi legge 104 malattia, infedeltà matrimoniale, controllo dipendenti, infedeltà lavorativa, infedeltà del dipendente, infedeltà del socio, frequentazioni amicizie, concorrenza sleale, indagini controllo minori, rintraccio persone, assegno divorzile, assegno di mantenimento alla moglie, capacità lavorativa coniuge separato, capacità lavorativa coniuge divorziato, pedinare figlio, assegno di mantenimento, Investigazioni per Privati, Affidamento minori, Indagini private in ambito patrimoniale per assegno di mantenimento , Infedeltà coniugali, Controlli sorveglianza sui minori (in particolare prevenzione sull'uso di sostanze stupefacenti), Rintraccio persone scomparse, Investigazioni per Aziende, infedeltà di soci, dipendenti o potenziali acquirenti della propria impresa, assenteismo dipendenti, pre-assunzione, tutela del marchio e del brevetto, visure immobiliari,visure PRA, Visure societarie, Visure ipocatastali, Servizi Speciali di Sicurezza, bonifiche automezzi, bonifiche ambientali , controllo via satellite GPS di flotte aziendali e automezzi privati, indagini per studi legali, Investigazioni per Studi Legali Civili, Assistenza informazioni per recupero Crediti, Rintraccio debitori (persone fisiche e giuridiche) su tutto il territorio nazionale ed internazionale, Indagini matrimoniali e pre-matrimoniali, Ridiscussione alimenti, Convivenza more uxorio, Capacità lavorativa del coniuge.